Analisi del Primo Poster di Black Panther

Da qualche ora i Marvel Studios hanno pubblicato il primo poster di Black Panther.

Un poster che non poteva non attirare l’attenzione di noi di Marvel Fever.
Sottolineiamo subito che per ovvi motivi il nostro eroe, nel movie poster, non indossa la maschera. Infatti la presenza di una maschera avrebbe reso troppo anonimo il personaggio al grande pubblico. Sicuramente lo vedremo indossare la maschera nei prossimi poster.

Risulta subito evidente che questo poster si ispira o omaggia due famose cover fumettistiche che vedono protagonista Black Panther. Fantastic Four vol.1 n.509 e Black Panther vol.6 n.6.  

        

 

 

 

 

 

 

 

 

Posa molto simile, ma il trono è decisamente diverso e in parte lo sono anche i costumi.
Nella cover di Fantastic Four notiamo che T’Challa indossa una collana diversa solo nel colore a quella del poster cinematografico.

Ma vi è una cover che realmente è perfetta fotocopia del poster. Parliamo della cover di Black Panther vol.6 n.16  in uscita a giugno 2017. La sala, il trono, il costume e il giallo oro dominate sono praticamente identici a quelli che possiamo vedere nel movie poster. 

Le differenze rispetto al primo poster di Black Panther sono:

  • Le scritte sul trono e sulle colonne alle spalle di T’Cahlla. Questo può farci pensare che quelle misteriose scritte abbiano un significato ben preciso.
  • La Pantera Nera ai piedi del Re nella cover nel poster è visibile come statua in fonda alla destra di T’Challa. 

  • Il trono non ha dei gradini
  • Black Panther non ha la maschera
  • Mancano le due lance incrociate alle spalle di Black Panther

Le misteriose scritte sulle colonne e sul trono stanno iniziando a far impazzire i fan.

Avrete notato che il trono e le colonne alle spalle di T’Challa presentano delle scritte in un linguaggio al momento sconosciuto.

Secondo noi di Marvel Fever la lingua utilizzata per tali iscrizioni è una delle più antiche del continente africano. A nostro avviso è la complessa lingua simbolica chiamata Shü-mom. Noterete, dalla figura a seguire, che molti simboli sono stati graficamente rimodellati proprio partendo da questa lingua.

 

Ma cosa ci sarà scritto? Solo il popolo di Wakanda potrà rispondere. Noi possiamo solo ipotizzare che sul trono sia inciso un motto o un comandamento. Mentre potete notare che nella colonna di destra e in quella di sinistra le incisioni sono uguali. Quindi potrebbe esserci scritto “Wakanda” o “Regno di Wakanda” o comunque qualcosa di simile.

 

909 views

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *