Easter Eggs, riferimenti e curiosità di Spider-Man Homecoming

Spider-Man Homecoming è pieno di omaggi ed easter eggs!

Ve li proponiamo qui, ma attenzione…

Spoiler Inside

 La Sigla

Durante i titoli di testa si può chiaramente sentire la sigla, ri-arrangiata,  della serie animata di Spider-Man del 1967, che potrete sentirete e vedere nel video seguente:
 

La classe di scienze

Nella classe di scienze che frequenta Peter vediamo che nella parete dietro la professoressa sono appese le foto di famosi scienziati. Alcuni di questi sono realmente esistiti tranne uno che è proprio dell’universo Marvel. Tra questi si possono riconoscere: 

Charles Darwin,  Enrico Fermi, Marie Curie, Galileo Galilei, Albert Einstein,  Niels Bohr, Nikola Tesla, Sir Isaac Newton e Nikola Tesla e Bruce Banner  (Mark Ruffalo). L’abbiamo cerchiato di rosso.

L’armadietto di Peter

Quando Peter apre il suo armadietto vediamo che il numero è 1184. Secondo molti fan e anche per noi di Marvel Fever  è una data di uscita di un numero di Amazing Spider-Man. Infatti  nel novembre (11) del 1984 veniva pubblicato il numero 258 di Amazing Spider-Man che svela il sinistro segreto del costume alieno.

La rapina in banca

Durante la rapina allo sportello Bancomat i criminali indossano tutti una maschera degli Avengers: Thor, Hulk, Captain America, Iron Man. Questa è una citazione di un fumetto. Si tratta di Ultimate Spider-Man n.42 scritto da Brian Michael Bendis e disegnato da Mark Bagley. In quest’albo Spider-Man sventa una rapina con tre rapinatori (non quattro) che vestono le maschere di Iron Man, Captain America e… Batman!
Inoltre al 17° minuto e 5° secondo si possono vedere dei murales, uno dei quali riproduce la scritta “Bagley”(cognome del disegnatore Marvel)

Howard Stark

Un omaggio a Howard Stark, una easter egg che potete vedere non appena Peter entra nel corridoio della scuola. Sulla parete un murales che lo ritrae come uno dei grandi della storia.

Dr. Abraham Erskine

Omaggio anche a un altro grande della storia del MCU. Il Dottore Abraham Erskine che ha inventato la formula del super soldato e ha reso Steve Rogers Captain America.

La divisa scolastica

Il logo dell’istituto riprende il logo della Stark Expo suggerendo che gli Stark potrebbero essere tra i donatori della scuola. 

Donal Glover 

Donald Glover interpreta il ruolo di Aaron Davis. Nel film sembra essere solo un piccolo criminale. Ma nella scena che lo vede parlare con gli uomini di Toomes mentre questi gli espongono la “merce” lui si sofferma, prima che intervenga Spider-Man, su dei particolari rampini. Questo potrebbe essere un indizio su chi potrebbe diventare nei prossimi film. Aaron Davis come nei fumetti potrebbe diventare Prowler che utilizza proprio dei rampini.

Inoltre dice chiaramente di avere un nipote nel quartiere. Non pronuncia il nome, ma tutti i fan del fumetto sanno che il nipote di Aaron è Miles Morales ovvero lo Spider-Man dell’Earth-1610.

Il preside Morita

Quando Peter si trova nella stanza del Preside scopriamo che quest’ultimo si chiama Morita (Kenneth Choi). Questi non è altri che il nipote di Jim Morita membro dei Commando di Howling.
Nella stanza del preside potrete vedere una foto del nonno.

Spider-Man rises

Quando l’avvoltoio fa cadere il tetto sopra Spider-Man, il nostro eroe dopo un momento di sconforto trova le forze per rialzarsi. Questo è un chiaro omaggio all’albo “The Amazing Spider-Man” vol.1 n.33 (1966), disegnato da Steve Ditko. Questa stessa scena è stata omaggiata più volte nei fumetti.

Nella stessa scena, al 103° minuto e 31° secondo, vediamo che il volto di Peter si specchia per metà su di una pozza d’acqua, mentre l’altra metà e coperta dalla sua maschera. Questa tipologia di scena e un omaggio ai fumetti, nei quali inizialmente era molto utilizzata. Ma nel film il suo scopo è diverso infatti serve a far capire a Peter che è lui il supereroe e non il suo costume.

 

La citazione si nasconde nella targa

  • Sul traghetto Staten Island, leggiamo la targa “SM2-0563” che è un omaggio a Amazing Spider-Man vol.1 n. 2 (maggio 1963). In questo numero fanno la loro prima apparizione l’Avvoltoio e Tinkerer. 

 

  • La seconda è la targa dell’automobile di Aaron Davis che scopriamo essere  “UCS-M01.” Omaggio a Ultimates Comics spider-Man vol.1 n.1 che vede la prima apparizione di Miles Morales.

Il guanto di Shocker

Avete notato che entrambi gli Shocker indossano un solo guanto potenziato? Il motivo è semplice! I Guanti sono quelli di CrossBones visti in Captain America: Civil War. All’inizio questi ne possedeva due, ma dopo la sconfitta, ne rimane integro solamente uno, strappatogli da Captain America. In qualche modo Toomes ne è venuto in possesso, donandolo a Shocker.

Il professore Harrington

L’attore è Martin Starr che i più attenti di voi avranno riconosciuto essere l’appassionato di computer che aiuta il dottor Bruce Banner in The Incredible Hulk (2008).

 

I 3 oggetti che mancano a Happy Hogan

Happy Hogan nomina tre oggetti che devono ancora essere spostati dalla torre degli Avenger alla nuova sede dei vendicatori e sono:

  • L’Hulkbuster – che abbiamo visto in Avengers: Age of Ultron e serve per trattenere la furia di Hulk.
  • Lo scudo di Captain America – Noi sappiamo però che è andato danneggiato pesantemente in Civil War. Quindi Tony potrebbe averlo riparato o ne ha progettato uno simile a quello che Coulson mostra nell’ultimo episodio della 4° stagione di Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.  

  • La Megingjörð che è la cintura magica di Thor. Questa cintura gli permette di raddoppiare la sua naturale forza e resistenza, grazie alla “Odin Force” (forza di Odino) che fluisce in esso. Ma quest’ultimo oggetto introduce una serie di domande alle quali al momento è difficile dare un risposta certa:
  1. Come è possibile che Thor abbia lasciato nell’Avengers Tower un oggetto divino così importante?
  2. Come è possibile che gli umani possano trasportare un oggetto nel quale fluisce la forza di Odino senza nessuna conseguenza? Ricordiamo che nei fumetti era trasportata dalle Valchirie o da Odino stesso. Odino poteva permettere temporaneamente ad altri il trasporto o di indossarla.
  3. Perché non abbiamo mai visto Thor indossare tale cintura nei precedenti film?
  4. Se Thor non l’ha mai nominata né indossata, come è possibile che Tony Stark la possieda all’insaputa del Dio del Tuono? Chi gli l’ha data o come l’ha presa?
  5. Perché Tony non l’ha mai data al suo legittimo proprietario? Conoscendone il nome sa anche a chi appartiene.

Tutte domande alle quali probabilmente risponderà Avengers: Infinity War.

Omaggio a Sam Raimi

Il bacio che Peter/Spider-Man non da a Liz è un omaggio al film di Sam Raimi (Spider-Man).

Ned Leeds / Ganke Lee

Il personaggio di Ned Leeds pur avendo il nome di un famoso personaggio dell’Eart-616 somiglia di più a un altro personaggio dei fumetti. Per fisico e passioni ricorda molto Ganke Lee, personaggio dell’Earth-1610.
Questi è anche un appassionato LEGO come la sua “controparte” del MCU.

La T-Shirt

La T-Shirt indossata da Peter ha lo stesso disegno di quella indossata da Pepper in Iron Man 3

Per completare la lettura delle easter eggs di Spider-Man Homecoming vi rimandiamo ai collegamenti con Star Wars di cui è piena la camera di Peter Parker, leggete l’articolo QUI e poi al bignami dei personaggi presenti e i loro collegamenti con i fumetti QUI

 

2164 views

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *