Analisi del secondo Trailer del film Marvel Studios Black Panther

Dopo la visione del nuovo trailer di Black Panther, che potrete vedere cliccando qui, finalmente si vede bene il main villain che il nostro eroe dovrà affrontare.

Il trailer si apre con il voice over di Everett K. Ross (Martin Freeman) che narra tutte le incredibili esperienze di cui è stato testimone negli ultimi anni. Ovviamente si tratta di riferimenti agli altri film dei Marvel Studios.

Nel frattempo vediamo la sala reale di M’Baku (Winston Duke) L’uomo Scimmia. La sala si presenta come un lungo corridoio ai cui lati e sul tetto sono appese quelle che sembrano dei tronchi di albero o grosse canne di bambù, ma l’apparenza potrebbe ingannarci. Da questa posizione M’Baku ha una vista completa del suo regno. Attorno al re due guardie reali.

La gigantesca statua raffigurante una Pantera che spesso si è vista nei poster adesso la possiamo vedere nella sua completezza. Comprendiamo subito che è fatta in Vibranio ed è l’entrata nel regno di Wakanda, che come sospettiamo e all’interno di un grande vallata. Sopra di essa notiamo una torre che scopriamo essere la zona di atterraggio oltre che di guardia del regno.

Nel primo trailer avevamo visto l’interrogatorio di Klaw presso la “sicura” safe house. Ma questo trailer mostra un informazione in più. Ross scopre qualcosa su T’Challa che compromette la sua fiducia. Cosa avrà detto Klaw a Ross da indurre quest’ultimo a “interrogare” T’Challa?

La scena avviene alla safe house e la presenza di Klaw lo conferma.

 

La tecnologia aeronautica dii Wakanda è decenni avanti rispetto il resto del mondo, infatti i loro mezzi oltre a utilizzare un energia al momento sconosciuta, ma che sicuramente sarà legata al Vibranio, e forme mai viste utilizza comandi avveniristici.

Dopo questa introduzione, vediamo l’arena. Un particolare non mostrato nei precedenti video, e che durante gli scontri i contendenti indossano una maschera. La sfida vede M’Baku (con indosso una maschera di gorilla) scontrarsi con T’Challa, anche lui indossa una maschera, ma di pantera. Riconosciamo che è T’Challa dai tatuaggi sul corpo.

Ecco la sala controllo del regno, sulla parete dei simboli, propri dell’alfabeto di Wakanda, già visti nel primo poster, che rivediamo nella panoramica sulla strada della città. Ma al momento tale lingua è a noi sconosciuta. Ricordano molto i disegni di Kirby, potrebbe essere un omaggio molto velato.

Finalmente la conferma che vi sono due costumi di Pantera Nera. L’avevamo notato nel primo trailer, ma qui se ne ha la conferma. Infatti nel laboratorio di sua sorella la Princessa Shurile (Letitia Wright) li possiamo ammirare. Due sono le migliorie che il trailer in seguito mostra. Un incredibile effetto mimetico e i famosi artigli adesso divengono retrattili.

Il vecchio costume è quello alla destra di T’Challa.

Questa scena dovrebbe avvenire dopo lo scontro nell’arena. Qui T’Challa dinanzi a un albero sacro, sul quale vediamo delle pantere, supererà la prova finale probabilmente mangiando la Heart-Shaped Herb. Ma la scena potrebbe avere una seconda interpretazioni. T’Challa accede a questo luogo sacro dopo aver mangiato le erbe sacre e si trova a Djalia il mistico reame che conserva la memoria collettiva del regno.

Qui potrebbe incontrare oltre il Dio Pantera anche il padre.

Scopriamo che non solo il nuovo costume di Black Panther, ma che altri oggetti posso utilizzare questa la tecnologia mimetica. Esempio un automobile.

Vediamo Erik Killmonger (Michael B. Jordan) al centro di un salone in fiamme. La presenza delle pantere indica che deve essere un edificio reale, ma la povertà di addobbi e oggetti, fa più protendere per una stanza segreta, che Erik ha dato alle fiamme. Inoltre notiamo che il corpo di Erik e per buona parte coperto da una scarificazione tribale.

Vi ricordate la maschera tribale che si vede sia nel precedente che in questo trailer? Bene è proprio l’oggetto che Erik e Klaw rubano al museo. Questa foto ne è la prova. Il perché del furto è al momento sconosciuto.

Ecco il terzo costume della Pantera Nera. A indossarlo non è T’Challa, bensì Erik. A differenza dei precedenti non è full black, ma ha degli intarsi in oro ed Erik non disdegna di utilizzare due affilate armi. Ne seguirà una violenta battaglia nei sotterranei di Wakanda.

Tutti l’attendevano fin dalla sua prima apparizione! Ovvero la terrificante arma sonica connessa al braccio sinistro Klaw. I fan non dovranno più disperare perché questo trailer dimostra che l’avrà. La domanda che sovviene è: Come l’ha avuta?

Per continuare la lettura vi consigliamo la lettura della nostra presentazione di tutti i personaggi del film Marvel Black Panther, potete leggerla QUI. Inoltre se volete conoscere la storia di T’Challa nei fumetti potete leggere QUESTO nostro approfondimento.

 

Black Panther sarà al cinema da febbraio 2018.

 

2329 views

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *