I videogiochi Ispirati al Marvel Universe mai pubblicati o rimasti solo delle Beta version

Fin dai tempi della console Atari VCS 2600, i personaggi della Marvel sono presi in considerazioni per essere i protagonisti di un videogioco a loro dedicati.

Oggi rimaniamo stupiti per le incredibili prodezze del nuovo videogioco di Spider-Man per PS4, ma nel corso dei decenni passati ci sono stati molti i videogiochi legati a questo universo che pur raggiungendo la fase di prodotto quasi finito, non hanno mai raggiunto gli scaffali dei negozi.

Ripercorriamo assieme tale omisterios passato dei videogiochi ispirati all’universo Marvel

Marvel 2099: One Nation Under Doom (1992)

Quando la Marvel lancio nel 1992 il famoso Marvel: 2099 un universo popolato da super eroi in versione alternativa. La Marvel decise di realizzare un videogioco legato a questo universo. Titolo: Marvel 2099: One Nation Under Doom, un beat-em-up a scorrimento laterale per PlayStation 1. Tra i personaggi selezionabili Spiderer-Man 2099, e Ghost Rider 2099. Scopo del gioco sconfiggere il Dr. Doom. Ma il gioco fu bloccato dalla Marvel e dalla casa sviluppatrice la Mindscape Inc. per imprevisti problemi finanziari. Oggi rimangono poche immagine e un brevissimo video.

Ghost Rider (1995)

Negli anni ’90 Ghost Rider divenne un dei personaggi di punta della Marvel. La Marvel nel 1995 affido alla casa sviluppatrice Neversoft lo sviluppo di un videogioco con protagonista Ghost Rider. Sarebbe dovuto essere un platform/beat-em-up 2D. Il giocatore avrebbe avuto il controllo del personaggio e a una gamma di attacchi molto ampia e come antagonista la vampira Lillith. La Neversoft sviluppava tale progetto per conto della Crystal Dynamics che però a un certo punto si ritirò dall’operazione, sembra perché voleva che il gioco fosse un real 3D e non un 2D con egffetti 3D. Senza un editore che è pagasse i costi di sviluppo, il gioco fu cancellato. Rimane solo un video promozionale.

X-Women: Il Sinister Virus (1996)

X-Men a metà degli anni 90 erano i personaggi Marvel più famosi. Così nel 1996 si parti il progetto X-woman un videogioco per le console Genesis e Super Nintendo con protagonisti le super eroine mutanti. Ma il fallimento della casa sviluppatrice, la Clockwork Tortoise, ne blocco lo sviluppo. A ciò si aggiunse la decisione della Sega di abbandonare lo sviluppo di prodotti per il Genesis per dedicarsi alla console Saturn.
Il gioco avrebbe dato la possibilità di giocare con Jean Gray, Storm e Rogue per combattere le forze del male in un beat-em-up di scorrimento laterale.

 

 Daredevil The Man Without Fear(2002)

Daredevil è un classico personaggio di Marvel che non è mai riuscito ad avere un proprio videogioco, ma solo a essere un coprotagonista. Ma nel 2002 andò molto vicino a questo obiettivo. Infatti per quell’anno si pianifico un videogioco con protagonista Daredevil, per PS2, e Xbox. A svilupparlo la Developer 500ft Inc. Il gioco prevedeva al giocatore di ricreare alcuni dei momenti più iconici di Daredevil. Ma la Marvel chiese che il gioco fosse legato al film di Daredevil, ma si rivelò impossibile. Perchè i programmatori si ritrovarono con timeline troppo stretta e il progetto naufragò. A oggi rimane solo un brevissimo trailer. 

Marvel Chaos 2007

Marvel e EA nel 2007 avrebbero voluto realizzare per X-Box 306 Marvel: Chaos. L’idea era di portare l’azione supereroistica in varie zone della città. Permettendo ai personaggi di gettarsi l’uno contro l’altro tra edifici, grattacieli e auto. Ma l’EA di Chicago incontrò un problema durante lo sviluppo. Questo generò uno scontro tra Marvel ed EA che voleva ridisegnare alcuni persoanggi classico della Marve. Il tutto si concluse con la cancellazione del progetto.

Spider-Man Classic (2008)

Dopo che Activision realizzo Spider-Man: Web of Shadows nel 2008, e realizzando un buon successo penso a un sequel al gioco che avrebbe fatto tornare Spider-Man alle origini. Titolo provvisorio Spider-Man Classic. Nel gioco sarebbero stato presente anche Wolverine utilizzabili dal giocatore. Ma l’Activision decise di spostare l’attenzione verso il prodotto, sempre legato a spider-Man, della Beenox che aveva sviluppato Spider-Man: Shattered Dimensions. Del progetto rimasero solo dei concept.


 

 The Avengers (2010)

Sviluppato da THQ per PS3, X-Box 360, Wii U, il gioco è stato progettato come un “brawler di prima persona”, che avrebbe consentito ai giocatori di combattere gli Skrulls utilizzando come personaggi Captain America, Iron Man, Thor e Hulk. Gli Avengers avrebbero combattuto in varie location quali Triskelion, l’Helicarrier e New York. Nonostante i lavori abbastanza avanzati la THQ fu costretta ad abbandonare il progetto a causa di serie problemi finanziari che la colpirono. Del gioco rimangono alcuni video e dei concept art del gioco.

Marvel: Ultimate Alliance con Samus Aran (2010)

Il gioco nella sua versione Wii U, edita dalla Vicarious Visions pubblicato dall’Activision, avrebbe visto la presenza di Samus Eran protagonista di Metroid. Ed effettivamente furono realizzati dei livelli che lo dimostrano. Ma l’accordo tra le due società venne meno e Samus fu tagliato dalla versione finale”.

Spider.Man (2000) 

Il gioco Spider-Man del 2000 per PSX, N64, PC, Gameboy color, è da tutti fan molto conosciuto. Il gioco basato sul famoso personaggio si basava sulla serie dei fumetti Spider-Man e Spider-Man Unlimited del 1990. A svilupparlo fu la Neversoft e pubblicato dall’Activision. Ma il gioco era stato pensato leggermente differente, una beta versione di cui oggi rimangono solo dei video. Web Counter (diverse texture), alcuni livelli erano più grandi e alcuni mostri sono diversi e si trovavano in altre aree rispetto alla versione finale. I video mostrano la dicitura “fake” perchè l’autore non sapeva che erano i video della beta version.

 

 

1107 views

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *